L’olio di noce di cocco si definisce extra vergine quando non raffinato, estratto a freddo, non idrogenato. Un prodotto 100% naturale, avente proprietà eccezionali:

1 – Azione antiossidante – collabora nella diminuzione della produzione di “Radicale Liberi”! Questo si deve principalmente per l’azione diretta della vitamina-E presente nel “Grasso della noce di Cocco Extra Vergine” composta per 8 frazioni di questa vitamina; 4 tocotrienoli (alfa, gamma, delta e teta) e tocoferoli (alfa, gamma, delta e teta).

Contrario di altri grassi, principalmente per quanto riguarda agli oli polinsaturi, il grasso del cocco diminuisce la necessità di vitamina E dell’organismo.

2 – Colesterolo – Aiuta la riduzione del COLESTEROLO – LDL, cattivo, e impedisce che lo stesso si ossidi. D’altra parte, promuove l’elevazione del COLESTEROLO – HDL, buono, contribuendo cosi per prevenzione e trattamento delle malattie cerebrali e cardiovascolari.

3 – Collabora nel processo dimagrante – facilmente assorbibile, il grasso della noce di cocco è la migliore fonte di trigliceridi della catena media, non ha bisogno di enzimi per portare a termine digestione e metabolismo. Nel fegato, questi trigliceridi rapidamente si trasformano in energie, in questo modo non si depositano nell’organismo. Perciò il grasso della noce di cocco è considerato ”termogeno, o sia, capace di generare calore e bruciare calorie. Questa proprietà, assieme alla capacità che il grasso cocco ha di stimolare la ghiandola della tiroide, aumenta il metabolismo basale e, conseguentemente dimagrante.

4 – Migliora il sistema immunologico – agendo nella prevenzione e nel combattimento ai vermi – batteri e funghi, ristabilisce l’energia “rubata” per questi agenti.

Conseguentemente migliora l’assorbimento dei nutrienti aumentando tutte le difese dell’organismo. Il grasso del cocco presenta la maggior concentrazione di Acido Laurico, tra tutte i grassi vegetali.

In altre parole, è lo stesso acido grasso presente nel latte materno.

Nell’organismo l’Acido Laurico è convertito in monolaurin che ha azione per combattere innumerevoli infezioni.

Fra centinaia di altri lavori scientifici, oggi è dimostrato che il grasso del cocco extra vergine è capace di aiutare a combattere un’infinità di batteri, lieviti, funghi e virus, tali come: morbillo (sarampo), erpete (herpes), stomatite vescicolare e Cytomegalovirus (CMV), Epstein Barr Virus (EBV), virus d’epatite C (HCV), AIDS (HIV), H. pylori, giardia, candida, cryptosporidium e altri parasiti intestinali.

5 – Regola la funzione intestinale – Tanto nei casi di stitichezza o anche nelle diarree, i componenti del grasso di cocco agiscono normalizzando le funzioni intestinali. Allo stesso tempo l’acido laurico, attraverso il monolaurin, aiuta ad eliminare i batteri patogeni (nemiche), proteggendo e favorendo la crescita della “flora amica”.

6 – Diabete – Controlla la volontà compulsiva di mangiare CARBOIDRATI – Cosi come gli alimenti ricchi in fibre aiutano a mantenere il livello stabile dell’insulina nel sangue, conseguentemente facilitando la vita ai DIABETICI, il grasso del cocco promuove una sensazione di soddisfazione ancora maggiore e, sopra tutto non stimola la liberazione d’insulina, contribuendo in questa forma per diminuire il “craving”, compulsione per carboidrati, principalmente i dolci. Contrariamente agli altri oli polinsaturi che tornano più difficile l’entrata d’insulina e nutrienti nella cellula, lasciando queste letteralmente “affamate”, il grasso del cocco “ apre le sue membrane” , non soltanto permettendo che i livelli di glucosio e insulina si tornino normale, come anche portando un miglioramento alla nutrizione; ristabilendo i livelli normali d’energia.

Share This